Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Fontana e la pittura di ludica ironia

Al Salotto del Muratori opere di carattere giocoso del castelvetrese 

È di sorvegliata costruzione la pittura di Giorgio Fontana al Salotto di L.A. Muratori a Vignola. L'impianto dell'opera, che fa rivivere scorci paesaggisti, dove la natura convive con la tecnologia, non si ferma alla pura e piacevole rappresentazione, ma acquista una dimensione ludica. Una precisa scena si connota di elementi essenziali che tendono a risolversi in racconti ironici, a stemperare l'irrigidirsi delle immagini rinnovandole in situazioni quasi grottesche. È un mondo che l'artista ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

È di sorvegliata costruzione la pittura di Giorgio Fontana al Salotto di L.A. Muratori a Vignola. L'impianto dell'opera, che fa rivivere scorci paesaggisti, dove la natura convive con la tecnologia, non si ferma alla pura e piacevole rappresentazione, ma acquista una dimensione ludica. Una precisa scena si connota di elementi essenziali che tendono a risolversi in racconti ironici, a stemperare l'irrigidirsi delle immagini rinnovandole in situazioni quasi grottesche. È un mondo che l'artista di Castelvetro guarda con simpatia: una vecchia auto diventa condominio di animali; l'ultima cena con la raffigurazione dei piedi dei convitati e sotto il tavolo il gatto fa banchetto; il prete che confessa anche al cellulare; una chiesa gotica trasformata in autoparcheggio. L'opera reca un'arguzia narrativa e una gioiosa comunicativa.