Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Boccassuolo d’una volta tra vecchi mestieri e sapori

PALAGANO“Vecchi mestieri e sapori di un tempo” protagonisti domani, 11 agosto, a Boccassuolo, dove dalle 16 si rivedranno scalpellino, fabbro, cestaio, impagliatore, segantino, carbonara, calzolaio,...

PALAGANO

“Vecchi mestieri e sapori di un tempo” protagonisti domani, 11 agosto, a Boccassuolo, dove dalle 16 si rivedranno scalpellino, fabbro, cestaio, impagliatore, segantino, carbonara, calzolaio, falegname, ricamatrici, lavandaie, sarte, magliaie e molto altro. Più i tradizionali balli nell'aia, stand e un “percorso del gusto” in cui assaporare i migliori piatti tipici. Poi alla sera danze con l'orchestra “Piuttosto che niente”. A fare da preambolo questo venerdì sera il concerto tributo ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

PALAGANO

“Vecchi mestieri e sapori di un tempo” protagonisti domani, 11 agosto, a Boccassuolo, dove dalle 16 si rivedranno scalpellino, fabbro, cestaio, impagliatore, segantino, carbonara, calzolaio, falegname, ricamatrici, lavandaie, sarte, magliaie e molto altro. Più i tradizionali balli nell'aia, stand e un “percorso del gusto” in cui assaporare i migliori piatti tipici. Poi alla sera danze con l'orchestra “Piuttosto che niente”. A fare da preambolo questo venerdì sera il concerto tributo a Pierangelo Bertoli, che aprirà con “Rosso Colore”, in ricordo degli emigranti di Boccassuolo. «La festa ha avuto origine nel 1991 - ricorda Rosemary Casolari - dal profondo senso di malinconia nel vedere i vecchi andarsene a poco a poco. Temevo che con loro se ne sarebbero andati anche i dolci ricordi della mia infanzia, quello stupore di fronte agli antichi mestieri che invece con questa festa rivive nelle nuove generazioni». —