Modena: le note di Giorgio Conte ai Giardini Ducali

È un viaggio musicale che parte da “Deborah”, scritta nel 1968, e arriva al recentissimo “Sconfinando”