Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Mirandola, Pirandello alla DaCru Dance: undici spettacoli per Mirandola

Il via con “Sei personaggi in cerca d’autore” diretto e interpretato da Michele Placido

MIRANDOLA. Undici spettacoli tra prosa, danza contemporanea e musica, compongono il cartellone della nuova stagione dell'Auditorium Rita Levi Montalcini, che vede la collaborazione tra amministrazione comunale e ATER - Associazione Teatrale Emilia Romagna. Viene confermata una rassegna cinematografica ad ingresso gratuito.

Si parte martedì 6 novembre con il classico di Luigi Pirandello Sei personaggi in cerca d’autore per la regia e l’interpretazione di Michele Placido. La messinscena coglie ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

MIRANDOLA. Undici spettacoli tra prosa, danza contemporanea e musica, compongono il cartellone della nuova stagione dell'Auditorium Rita Levi Montalcini, che vede la collaborazione tra amministrazione comunale e ATER - Associazione Teatrale Emilia Romagna. Viene confermata una rassegna cinematografica ad ingresso gratuito.

Si parte martedì 6 novembre con il classico di Luigi Pirandello Sei personaggi in cerca d’autore per la regia e l’interpretazione di Michele Placido. La messinscena coglie ulteriori aspetti inediti legati all’abbandono dei personaggi da parte dell’autore, che rifiuta le proprie creature turbato dal loro sviluppo. E venerdì 16 novembre, alle 21, proiezione del film drammatico “La scelta” (Italia, 2015) diretto da Placido con Raoul Bova e Ambra Angiolini, tratto dalla novella e dalla pièce di Pirandello. Giovedì 22 novembre va in scena Vite senza permesso - Trame migranti della Compagnia Il Dirigibile diretta da Michele Zizzari. Volto noto di cinema, teatro e tv, Valentina Lodovini è la protagonista assoluta di Tutta casa letto e chiesa, scritto da Dario Fo e Franca Rame alla fine degli anni Settanta e di grande attualità anche oggi. In programma venerdì 30 novembre con la regia di Sandro Mabellini, lo spettacolo si articola in tre brani e un epilogo sulla condizione femminile, soprattutto sulle servitù sessuali della donna. Venerdì 7 dicembre, alle 21, sarà proiettato il film “Lo svitato” diretto da Carlo Lizzani nel 1956, divertente commedia con Dario Fo e Franca Rame, insieme nella vita come sul palco e sullo schermo. Mercoledì 19 dicembre sul palco dell’Auditorium saliranno gli Oblivion con La Bibbia riveduta e scorretta, vero e proprio musical comico con la regia di Giorgio Gallione. La stagione prosegue nell’anno nuovo - giovedì 10 gennaio 2019 - con un altro classico del Teatro: La locandiera di Carlo Goldoni con la regia di Paolo Valerio, nella parte di Mirandolina Amanda Sandrelli. È Telemaco, figlio di un Ulisse mai tornato, ad entrare in scena ed iniziare il suo spettacolo d’arte varia nell’Odissea scritta diretta e interpretata da Mario Perrotta con le musiche eseguite dal vivo da Mario Arcari e Maurizio Pellizzari, in scena giovedì 24 gennaio. E interessante rilettura del poema omerico è il film dei Fratelli Coen “Fratello, dove sei?” in proiezione venerdì 1 febbraio. Mercoledì 6 febbraio arriva L’abito nuovo, testo che scritto nel 1935 segnò il sodalizio artistico tra Luigi Pirandello e Eduardo De Filippo e andò in scena nel 1937 al Teatro Manzoni di Milano. Regia scene e luci sono di Michelangelo Campanale, sul palco Marco Manchisi e altri nove attori. The Kitchen Theory è lo spettacolo di danza contemporanea in scena mercoledì 27 febbraio con la DaCru Dance Company diretta da Marisa Ragazzo. È tratto da una storia vera L’avvoltoio di Anna Rita Signore con la regia di Cesar Brie, in programma martedì 5 marzo. Enzo Vetrano e Stefano Randisi sono i due protagonisti e registi di Totò e Vicè di Franco Scaldati, sul palco dell’Auditorium giovedì 28 marzo. La Stagione 2018/2019 si chiuderà in musica sabato 6 aprile con Amore che vieni, amore che vai - Fabrizio De André, le donne e altre storie. Per gli abbonamenti la biglietteria sarà aperta dal 1 ottobre. —