Il reale diventa fantastico nelle fotografie di Pivetti