Crossroads sbarca a Modena, all’Off gli americani Forq

La band voluta da Michael League e Henry Hei gravita nell’orbita degli Snarky Puppy

MODENA.  Una proposta rara e stimolante per la prima tappa modenese di Crossroads, il festival itinerante organizzato da Jazz Network e dall’assessorato alla Cultura della Regione.

Domani, alle 21.30, l’Off Modena Live Club di via Morandi ospiterà gli statunitensi Forq, band che gravita attorno agli Snarky Puppy. Ne fanno parte Chris McQueen (chitarra), Henry Hey (tastiere), Kevin Scott (basso elettrico) e Jason ‘JT’ Thomas (batteria). Il concerto è realizzato in collaborazione con l’assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Modena, La Tenda e l’associazione culturale Muse.

Forq sembra un oscuro nome in codice ma le cose diventano più chiare davanti ai nomi dei suoi fondatori: il bassista Michael League (leader degli Snarky Puppy) e il tastierista Henry Hey, proveniente dalla stessa galassia musicale (ma anche con esperienze assieme a Donny McCaslin, Theo Bleckmann, Jeff ‘Tain’ Watts, Seamus Blake, David Bowie e George Michael). Dai tempi delle sue prime esibizioni, nel 2012, il gruppo si è rinnovato nell’organico: ora al fianco di Hey ci sono Chris McQueen (un altro col passaporto Snarky Puppy), Jason ‘JT’ Thomas (pure lui passato per gli Snarky ma anche negli RH Factor di Roy Hargrove) e Kevin Scott.

È rimasta invece ben tracciata la linea estetica originaria: una fusion dinamica, penetrante, dal groove vigoroso, eseguita con lo spirito gagliardo d’una garage band. Dietro la tecnica abbagliante delle esecuzioni emerge una musica comunque ricca di vibrazioni emotive. I tre album realizzati dalla band sono usciti tutti per la GroundUP, l’etichetta di Michael League, che del resto ha suonato col quartetto sino a dopo la pubblicazione del terzo disco: Forq (2014), Batch (2015), Threq (2017).

Biglietti: intero euro 12, ridotto 10. Il prossimo appuntamento con Crossroads in territorio modenese è fissato per domenica 17 marzo, dalle 21.15, al Dadà di Castelfranco. Sul palco saliranno Edmar Castaneda & Gabriele Mirabassi Duo, rispettivamente all'arpa e al clarinetto. —