Torna “Stuzzicagente”, una maratona culinaria sul meglio di Modena

Tre i menù proposti, domenica, per la dodicesima edizione. Giuria di qualità e voti del pubblico per la “sfida” tra i locali  

MODENA I turisti che magari non hanno mai assaggiato le eccellenze enogastronomiche nostrane ma anche i modenesi attendono con l’acquolina in bocca “Stuzzicagente”, in programma domenica 6 ottobre in piazza XX Settembre. La manifestazione, alla dodicesima edizione e organizzata dalla associazione Modenamoremio, è una vera e propria maratona culinaria che permette di assaggiare, a prezzo ridotto, i piatti tipici del territorio.

E sono le ultime ore per acquistare i tagliandi per i tre menù a disposizione - il tradizionale, lo street food e il Viaggio nel mondo - che hanno un costo più basso se si prenota via internet. Ogni menù, infatti, in prevendita (online su www.modenamoremio.it) e anche presso Modenamorevia in via Selmi 52, Dischinpiazza in via Castellaro 41 e Iat in piazza Grande 14) costa 18 euro invece dei 20 del biglietto pieno.

C’è anche una promozione sui ticket: i primi 50 che lo compreranno online avranno la possibilità di visitare gratis la Ghirlandina mentre i primi 10 avranno in regalo una visita a Palazzo Ducale.

Spiegano i particolari Maria Carafoli e Marco Gozzoli rispettivamente direttore e presidente di Modenamoremio: «Stuzzicagente è anche una competizione tra esercenti e ogni partecipante può dare i voti ai piatti che assaggia. Il locale maggiormente segnalato riceverà una cesta di eccellenze enogastronomiche offerta dai consorzi Parmigiano Reggiano e Tutela aceto balsamico tradizionale e da Piacere Modena. Abbiamo inoltre anche una giuria di qualità composta da Danilo Battilani del ristorante Da Danilo, Daniele Bordone della “Vetusta gastronomia su ruote” ed Emilio Barbieri di Strada Facendo e ristorante Anna».

«Anche questa iniziativa - conclude l’assessore comunale Andrea Bosi - dimostra la qualità del calendario offerto dalla nostra città».

Ecco in sintesi i tre menù. Il tradizionale prevede un aperitivo di spritz o mojito, sformatino di zucchine, gnocco fritto e salumi, tortellini, marscarpone, il bensone con la marmellata, pignoletto, lambrusco e nocino da bere. Il menù street food tra le sue 9 tappe prevede tortellini da asporto, costine bbq, una tigella con mortadella doc, minihamburger, un panino pastrami, pizza con crema di nocciole, i birra e lambrusco. La terza offerta vede la focaccia di mais arepa, un hamburger con i friarielli e il pecorino, la salsiccia a punta di coltello, una frisella gourmet, arrosticini abruzzesi, torta sacher per finire con una tisana. Esiste un menù bimbi (8 e 10 euro per 4 assaggi invece che 9). La bottiglietta d’acqua è gratis allo stand di in piazza XX . —