Nonantola. Marlene Kuntz: maxi-concerto per il compleanno della band

Stasera al Vox un doppio live con tutti i successi La prima parte acustica, la seconda elettrica

NONANTOLA. I Marlene Kuntz tornano stasera (alle 21.30) al Vox Club di Nonantola con “30.20-10-MK al quadrato”. Un concerto che è un viaggio musicale accompagnato da proiezioni, dai loro brani alla fine degli Anni Ottanta ai pezzi più recenti, tra le emozioni più intime e profonde che la band da sempre sa suscitare.. A causa di un'acuta tendinite, che aveva colpito il batterista Luca Bergia durante le sessioni di prove, i Marlene Kuntz avevano spostato alcune date del tour estivo per questo autunno. Ora sono pronti ad incontrare di nuovo i loro fan. La biglietteria del locale sarà aperta dalle 20.30. Marlene Kuntz è la band che più di ogni altra ha portato alto il vessillo dell'alternative rock in tempi non sospetti nelle lande italiche. Era il 1989 quando il gruppo guidato da Cristiano Godano ha fatto irruzione nella scena rock e nelle classifiche italiane, prima timidamente, poi sempre più protagonista di un periodo assai prolifico per il rock indipendente. Nel 1999, con “Ho ucciso paranoia”, c’è stato lo spartiacque della discografia e ora la band ha deciso di festeggiare questi due importanti anniversari con un tour che si intitola 30-20-10 MK², dove 30 sta per il compleanno della band, 20 per quello dell'album e 10 per il numero dei concerti che celebreranno le due anime del gruppo, quella rock noise e quella intima e cantautorale. Saranno due concerti in uno: un primo set tutto acustico e un secondo tutto elettrico per un totale di quasi tre ore di spettacolo. Quello acustico sarà un percorso nella discografia della band, mentre nell’elettrico i Marlene suoneranno per intero “Ho ucciso paranoia”. La scelta di portare in tour questo doppio live è nata per caso, dopo un esperimento in uno show milanese, quando Godano e soci hanno deciso di testare gli spettatori presenti con questa combo, infiammando il pubblico in sala.

I Marlene Kuntz sono composti da: Cristiano Godano (voce e chitarra), Riccardo Tesio (chitarra), Luca Bergia (batteria, percussioni e cori), Luca “Lagash” Saporiti (basso), Davide Arneodo (polistrumentista alle tastiere, violino, synth, piano, percussioni, cori). —