Violino, pianoforte e quartetto d’archi al Teatro San Carlo

MODENA. Domani, a partire dalle 20.30, al Teatro San Carlo si terrà il secondo appuntamento dei Concerti d’Oggi, il progetto degli Amici della Musica che abbraccia musiche di ogni epoca con uno sguardo “contemporanei”. . Protagonista del concerto sarà un ensemble di alto livello formato dal violinista Gabriele Pieranunzi, dalla pianista Jin Ju e dai Philharmonia Chamber Players (un quartetto d'archi composto da Sarah Oates, Fabrizio Falasca, Yokiko Ugura e Eric Villeminey, tutti prime parti della prestigiosa Philharmonia Orchestra di Londra con sede alla London Festival Hall). Verranno eseguite musiche di Franck, Chausson, Ravel.

Gabriele Pieranunzi è uno dei violinisti più rappresentativi della sua generazione. È stato premiato nelle principali competizioni di violino tra cui Premio Paganini (Genova), Tibor Varga (Sion) e Louis Spohr (Friburgo), e diretto da G. Noseda, J. Tate e V. Fedoseyev. Recentemente ha registrato il Concerto di Kurt Weill op.12 per violino e fiati con i Fiati del Teatro San Carlo di Napoli diretto da Jeffrey Tate per l’etichetta Concerto Classics e l’integrale dei Quartetti per pianoforte e archi di Mendelssohn per Decca-Universal. Vincitrice della medaglia d’oro all’RNCM di Manchester, Jin Ju ha iniziato la sua carriera internazionale dopo essere stata premiata al Concorso Tchaikovsky di Mosca e al Concorso Queen Elizabeth di Bruxelles. Le sue registrazioni con l’etichetta MGD hanno vinto l’Echo Klassik Prize come “Registrazione dell’anno” a Berlino nel 2012, e il “Grand Prix du Disque Frédéric Chopin” a Varsavia nel 2015. Jin Ju è attualmente professore di pianoforte all’Accademia Internazionale di Imola, Artist in Residence presso l’Accademia Bartolomeo Cristofori di Firenze e Guest Professor presso il Conservatorio di Musica di Pechino.


Il programma del concerto propone alcune istantanee musicali dal tardo Ottocento francese: il celebre Quintetto per pianoforte e archi di César Franck (1879), il Concerto op.21 per sestetto di Ernest Chausson (1892) e una rarità: la Sonata “postuma” per violino e pianoforte di Maurice Ravel (1897). Ingresso gratuito.

Prossimo appuntamento il 2 dicembre, alle 20.30, al Comunale con “AdM 100: Concerto del Centenario (1919-2019)”. Questi i protagonisti: Guido Barbieri (conduzione), Paolo Marzocchi (pianoforte), Valentina Busso (violino), Francesco Pepicelli (violoncello), Simone Nicoletta (clarinetto), Simone Beneventi (percussioni), Quartetto Echos (Andrea Maffolini e Ida Di Vita al violino, Giorgia Lenzo (viola), Martino Maina (violoncello). Informazioni: 329 6336877. —