Cavani: «Il mio archivio a Carpi? È un po’ come riportarlo a casa»