Carpi, viaggio sulle note di Schubert col pianista russo Mikhail Pletnev

Al Teatro Comunale l’acclamato solista interpreterà anche brani di Tchaikovsky

CARPI. Sono due i concerti pianistici previsti per oggi a Carpi e a Mirandola. Nella città dei Pio, il pianista russo Mikhail Pletnev sarà il protagonista del concerto previsto per le 17 al Teatro Comunale. In programma brani di Schubert e Tchaikovsky.

Pletnev, uno dei più acclamati pianisti contemporanei, è considerato “un ricercatissimo direttore d’orchestra, un grande compositore e un artista che sfida qualsiasi classificazione convenzionale”. Nato nel 1957 ad Arcangelo (Arkhangelsk) in Russia, nel 1978 ha vinto il primo premio e la medaglia d’oro alla sesta edizione del Concorso Internazionale Tchaikovsky. Da allora si è esibito come solista con tutte le orchestre e i direttori più rinomati al mondo. Nel 1990 Pletnev, grazie all’assenso dell’allora Presidente sovietico Michail Gorbacev, ha fondato la Russian National Orchestra (RNO), la prima orchestra russa non governativa e finanziata privatamente, che ogni anno tiene tournée in Europa, Stati Uniti ed Asia. Dal 1993 registra per Deutsche Grammophon, e i suoi dischi sono stati più volte candidati ai Grammy Awards – premio che ha vinto nel 2005 come compositore, attività per la quale è altrettanto stimato.


Al Comunale di Carpi eseguirà le Sonate D 537 e D 664 di Franz Schubert, e le Stagioni op. 37a di Petr Ilic Tchaikovsky.

Secondo appuntamento, alle 16.30 di oggi, nell'aula magna Rita Levi Montalcini di Mirandola, con recital del pianista Giorgio Trione Bartoli a cura Amici della Musica. Il giovane pianista, vincitore del “Premio Casella” al Premio Venezia presso il Gran Teatro “La Fenice”, si esibirà in un recital pianistico con un ricco programma dalle musiche di Ludwig van Beethoven, Fryderyk Chopin e Maurice Ravel.

Giorgio Trione Bartoli è nato a Trani nel 1996 e si è laureato presso il Conservatorio "N. Piccinni" di Bari sotto la guida del Maestro Pasquale Iannone.

Ha iniziato lo studio del pianoforte all'età di dieci anni e le sue spiccate doti musicali gli hanno permesso di raggiungere rapidamente traguardi significativi, vincendo numerosi premi nazionali ed internazionali. Ha frequentato e conseguito il diploma presso la Biennale European Arts Academy e frequenta l'Accademia Musicale Pescarese. Ha tenuto dei concerti come solista a Bari per la "Fondazione Petruzzelli" e per la “Camerata Musicale Barese”, A Sulmona per la "Camerata Musicale Sulmonese", per la "Società dei Concerti" di Milano, a Messina per la stagione concertistica dell’Accademia Filarmonica. —