Contenuto riservato agli abbonati

Modena. Il progetto di Drama Teatro «Raccontate una storia ispirata a Boscomartello»

Gli elaborati diventeranno una pubblicazione sui social Alcuni saranno selezionati e letti da attori professionisti 

Modena. Sebbene i teatri rimangano inesorabilmente chiusi, continuano senza sosta le iniziative per coinvolgere il pubblico proposte dalle varie realtà culturali e teatrali cittadine. Tra queste Drama Teatro di via Buon Pastore ha deciso di dare spazio alla fantasia e all'immaginazione dei modenesi attraverso un'iniziativa dal titolo “La Vostra Voce”.

«È un progetto partecipato che unisce scrittura creativa e lettura scenica – spiega la direttrice artistica Magda Siti – nato sia per mantenere viva la relazione tra noi e il nostro pubblico che per favorire quella che lega i cittadini alla città che abitano, tramite i nostri canali social abbiamo chiesto al pubblico modenese di provare a scrivere brevi racconti di fantasia che abbiano come fonte di ispirazione principale un luogo particolare della città, ovvero il “Boscomartello”: incantevole area verde privata di 900 mq circa, ricca di alberi secolari, situata in via Malmusi 172 che, grazie alla generosità della proprietaria, quest’estate è stata aperta alla città per le numerose iniziative culturali organizzate dalla nostra associazione. L'idea è arrivata dopo il successo di “Frequenze”, le performance estive nel parco di via Malmusi appunto, le puntate della Radio live e delle serenate dedicate ai commercianti del Quartiere 3. Tutto questo ha fatto emergere l’importanza di ritrovare un rapporto stretto con il pubblico e i cittadini attraverso la parola».


L’idea finale del Drama Teatro è quella di farne dapprima una pubblicazione digitale scaricabile gratuitamente dal sito dell'associazione e poi, non appena sarà di nuovo possibile, ritrovarsi in presenza per presentarne una selezione di 6 racconti con una performance dove attori professionisti leggeranno le creazioni dei cittadini.

E per chi non conosce il “Boscomartello”? «Niente paura - continua la Siti – il progetto si completa di azioni multimediali. Per chi parteciperà sarà importante seguire i nostri canali social: sulla ina pagina Facebook e Instagram di Drama Teatro pubblicheremo frequentemente immagini e suggestioni utili ad ispirare “le penne” di chiunque, da 0 a 99 anni. Già da due settimane stiamo pubblicando foto, video, suoni, immagini di insieme e tanti particolari che ritraggono e danno un’idea di quell’incredibile bosco urbano, un po’ magico, nascosto tra le case della città».

Per inviare i racconti l’indirizzo mail è info@dramatetaro.it e c’è tempo fino al 30 gennaio alle ore 18. Gli elaborati non dovranno superare le 2000 battute spazi inclusi, potranno abbracciare qualsiasi genere letterario e dovranno essere necessariamente allegati alla mail in formato .doc o .docx. —