Venerdì a Parigi l’addio a Jean Paul Belmondo

parigi. Le esequie dell’attore Jean-Paul Belmondo si terranno venerdì mattina nella chiesa di Saint-Germain des Pres a Parigi. L’iconico attore francese è morto lunedì a 88 anni nella sua casa parigina. Fra i messaggi di cordoglio, anche quello del portavoce della Commissione europea, Eric Mamer, che ieri ha voluto ricordare Jean-Paul Belmondo, nell’incontro con la stampa. «È stato un attore pieno di energia e gioia di vivere. Ha tirato su il nostro morale con la sua varia produzione teatrale e cinematografica», ha detto Mamer. A rendere omaggio a Belmondo anche il giornale della Santa Sede. «In Belmondo – ha scritto l’Osservatore Romano – coabitavano lo stile scanzonato brillante con quel tratto cupo, perfettamente noir/polar che raccontando le vite più “mascalzone” ha saputo rinvenire anche in quelle periferie, in quelle bettole notturne qualcosa di somigliante a un’anima». La sua è stata una vita piena, densa, di quelle senza stuntman».