“Amore” di Pippo Delbono in prima assoluta al Teatro Storchi di Modena

MODENA. Dopo due periodi di prova in residenza in Portogallo (a Setúbal e a Lisbona), Pippo Delbono debutta, in prima assoluta, dal 28 al 31 ottobre al Teatro Storchi di Modena con un nuovo lavoro, “Amore”, realizzato insieme agli attori storici della sua compagnia, caso unico nel panorama teatrale con tournée in più di cinquanta paesi nel mondo. Una coproduzione internazionale per il regista e attore ligure di casa in Ert, che ha intrapreso un percorso teatrale con artisti portoghesi di diverse discipline fra cui Pedro Joia, noto chitarrista e compositore, due volte Premio Carlos Paredes; il cantante di fado Miguel Ramos e la scenografa Joana Villaverde. Con loro anche l’angolana Aline Frazão, scrittrice e musicista. Insieme ai suoi fedeli compagni di viaggio e aprendosi a nuove influenze e incontri, Delbono porta in scena un’appassionata dedica al Portogallo, terra meticcia per vocazione e crocevia di tradizioni e contaminazioni «dove si sono incontrate culture diverse – racconta lo stesso Delbono – che hanno generato una profonda apertura all’accoglienza. Lì sembra mancare quella minaccia continua che invece serpeggia in altri lidi del mondo: la diffidenza, il razzismo, l’individualismo».