E ora il gruppo modenese allarga i suoi confini con opere di tutto il mondo

Modena. Haltadefinizione diventa internazionale e digitalizza opere d’arte nei musei di tutto il mondoalla Frankfurter Buchmesse sarà annunciata la nuova partnership con Verlag Müller und Schindler - Faksimile Verlag in Germania e Eikon Editores in Spagna. Inizia una nuova era per Haltadefinizione: la tech company della casa editrice italiana Franco Cosimo Panini Editore si apre al mercato internazionale e mette a disposizione le sue competenze e le sue tecnologie ai musei di tutto il mondo. Haltadefinizione sceglie la Frankfurter Buchmesse, la più importante fiera del libro europea che si svolgerà a Francoforte dal 20 al 24 ottobre 2021, per annunciare grandi novità. Prima fra tutte la partnership con Verlag Müller, Schindler e Faksimile Verlag, eccellenze mondiali nell’editoria facsimilare con cui promuoverà importanti digitalizzazioni e repliche in 3D nei musei tedeschi e spagnoli. Da novembre Haltadefinizione apre una sede in Germania. Infine, l’image bank di Haltadefinizione sarà ampliata con una selezione di dipinti attualmente conservati nei più grandi musei del mondo, che rendono fruibili le immagini digitali dei propri capolavori attraverso la licenza in pubblico dominio. Tra questi ci sono il P. Getty Museum di Los Angeles, la National Gallery of Art di Washington, l’Art Institute di Chicago. Oltre 50 opere tra cui i grandi capolavori dell’arte contemporanea, come l’Autoritratto di Van Gogh e i dipinti impressionisti di Monet e Renoir, entrertanno nella galleria virtuale.

«Siamo molto orgogliosi di aprirci al mercato europeo e di farlo insieme a partner prestigiosi e stimati come Verlag Müller, Schindler e Faksimile Verlag» dice l’editore Lucia Panini .