La prosa irrompe anche al Troisi con una stagione ricca di novità

In scena alcune tra le produzioni più interessanti del panorama teatrale italiano Tra i protagonisti Enia, Musso, Carrozzeria Orfeo, e Andrea Santonastaso 

NONANTOLA ATER Fondazione in sinergia con l’Amministrazione comunale, annuncia la ricca stagione del Teatro Troisi di Nonantola dove, dal 13 novembre 2021 al 25 marzo 2022 (alle 21) si alterneranno alcuni nomi di punta del panorama teatrale italiano, come: Davide Enia, Giuliana Musso, Carrozzeria Orfeo, accanto ad una programmazione attenta al pubblico dei più piccoli e delle famiglie. Tredici spettacoli che coniugano impegno e leggerezza per offrire agli spettatori di tutte le età il piacere di andare a teatro. Da martedì 26 ottobre al via la vendita dei biglietti.

La stagione di prosa inizia sabato 13 novembre con una storia un po’ raccontata, un po’ disegnata: Andrea Santonastaso, attore oggi, disegnatore di fumetti una volta, presenta “Mi chiamo Andrea, faccio fumetti”. Attraverso le parole scritte da Christian Poli ci racconta la storia di uno dei fumettisti più conosciuti: Andrea Pazienza. Sabato 18 dicembre è la volta di “(S)Legati”, un viaggio nell’incredibile storia vera degli alpinisti Joe Simpson e Simon Yate e del loro sogno ambizioso, quello di scalare per primi il peruviano Siula Grande. I due attori Jacopo Bicocchi e Mattia Fabris ci terranno col fiato sospeso mentre ci raccontano di questa avventura al di là dei limiti umani e di come un terribile incidente in alta quota trasformi l’impresa di raggiungere la vetta in quella di riuscire a tornare vivi. Il nuovo anno inizia con una produzione di Accademia Perduta/Romagna Teatri: venerdì 14 e sabato 15 gennaio, alle ore 20 e alle ore 22, in scena “Aspettando Dracula”. Una “favola” per adulti, una storia che si presta a molteplici reinvenzioni, come in questo spettacolo della compagnia Teatro Perdavvero.


Sabato 29 gennaio: “Maggio ‘43” di e con Davide Enia. L’attore e drammaturgo ci porta nell’orrore vissuto dai palermitani nel maggio 1943 quando la città subì pesantissimi bombardamenti che distrussero la città prima dello sbarco degli Alleati. Vincitore del premio Cassino OFF 2017, “Mio eroe” di e con Giuliana Musso sarà ospitato al Troisi sabato 19 febbraio. L’attrice, regista e drammaturga - una delle personalità più interessanti del teatro italiano contemporaneo - presenta uno spettacolo il cui soggetto è la biografia di alcuni dei 53 militari italiani caduti in Afghanistan durante la missione ISAF (2001- 2014), la voce è quella delle loro madri. Domenica 6 marzo, le cinque attrici-musiciste del Collettivo “Le Cadavere squisite”, portano in scena “Il manifesto dello sbattismo”: un po' spettacolo, un po' concerto, un po' Manifesto eternamente inconcluso. Gli appuntamenti con la prosa si chiudono venerdì 25 marzo, con la tragicommedia e il sarcasmo di una compagnia molto apprezzata dal pubblico e dalla critica, Carrozzeria Orfeo in “Animali da bar”. La compagnia continua a scandagliare i paradossi e le ipocrisie del nostro tempo; un bar abitato da personaggi strani: sei animali notturni, illusi perdenti, sono i protagonisti di una commedia grottesca.

La stagione del Teatro ragazzi si rivolge ai bambini a partire dai 3 anni. Si inizia domenica 14 novembre con “C’era 2 volte 1 cuore” della compagnia Tib Teatro, uno spettacolo delicato, all’insegna della tenerezz.