Contenuto riservato agli abbonati

Bomporto: il sipario si rialza tra prosa, concerti e un po’ di circo

Debutto il 27 novembre con La Toscanini Next. Tra gli spettacoli l’omaggio a Dalla con Peppe Servillo 

BOMPORTO. Il palco del Cinema Teatro Comunale di Bomporto rialza il sipario, per la nuova Stagione teatrale - incentrata su musica, danza e circo contemporaneo - la cui gestione viene affidata per la prima volta dall’Amministrazione comunale ad ATER Fondazione. Cinque gli spettacoli in cartellone – tre di musica, uno di danza e uno d’arte circense – in programma dal 27 novembre 2021 al 12 marzo 2022 tutti con inizio alle 21. Si parte sabato 27 novembre con il Sestetto di sax de La Toscanini Next protagonista di “Opera Evergreen” ovvero un tributo alla bellezza del sassofono che omaggia l’opera lirica di Verdi, Mozart e Rossini con alcune escursioni nei classici jazz e blues firmati Bechet e Gershwin insieme alla potente suite da L’opera da tre soldi di Weill. Sul palco i giovani musicisti Andrea Coruzzi, Alessandro Salaroli, Angelica Ruggeri, Luca Crusco, Ethan Bonini, Eoin Setti, guidati dal Maestro Massimo Ferraguti. In occasione del concerto, venerdì 26 novembre alle 18, presso la Sala Consiliare del Comune di Bomporto si terrà il secondo incontro ad ingresso gratuito di “Sound Surprise”, un ciclo di 4 incontri sulla riscrittura musicale in compagnia della Fondazione Toscanini Ancora musica mercoledì 15 dicembre con “Concerto per Jack London” sottotitolo ‘melodramma jazz d’amore e pugilato’ con la tromba di Fabrizio Bosso, la fisarmonica di Luciano Biondini e la voce dell’attore ed affabulatore Silvio Castiglioni. Musicisti di caratura internazionale e un grande artista del palcoscenico per un sorprendente incontro tra musica e teatro, un omaggio allo scrittore statunitense più tradotto. Spazio alla danza mercoledì 12 gennaio 2022 quando sul palco del Cinema Teatro Comunale di Bomporto salirà la pluripremiata coreografa e autrice Silvia Gribaudi con “Graces”, che accompagna i ballerini Siro Guglielmi, Matteo Marchesi e Andrea Rampazzo. “Graces” è un progetto di performance ispirato alla scultura e al concetto di bellezza e natura che Antonio Canova realizzò tra il 1812 e il 1817. Si torna alla musica sabato 12 febbraio con “L’anno che verrà”, un omaggio a Lucio Dalla proposto da tre artisti che non hanno bisogno di presentazioni: Peppe Servillo (voce), Javier Girotto (sax soprano, sax baritono, flauti andini, percussioni) e Natalio Mangalavite (pianoforte, tastiere e voce). Come sottolinea Servillo, «Dalla ha sempre intercettato il comune sentire traducendolo in forma poetica e popolare, e le sue grandi doti di interprete hanno contribuito non poco a ciò. A noi, il tentativo di rileggere i suoi brani tenendo conto di tutto questo, sperando di indagare e ritrovare nella sua scrittura la capacità di fare della canzone un segnale imprescindibile del nostro cercare la vita, del fare poesia». A chiudere la stagione 2021/2022 del Cinema Teatro Comunale di Bomporto sabato 12 marzo, arriva il circo contemporaneo con “L’uomo calamita” della Compagnia Circo El Grito, scritto e diretto da Giacomo Costantini su testo e libro originale di Wu Ming 2. Un supereroe assurdo che combatte l’assurdità della guerra, tra funambolismi del corpo e della lingua, in uno spettacolo che fonde i gesti di un circense con le frasi di un racconto e le note di uno spartito. Tra spericolate acrobazie, colpi di batteria e magie surreali, la voce dal vivo di Wu Ming 2 guida lo spettatore in una vicenda tra storia e fantasia, quella di un circo clandestino durante la Seconda guerra mondiale.