Contenuto riservato agli abbonati

Vasco racconta il nuovo album "Siamo qui": «Provo a interpretare i nostri tempi e sogno già il primo concerto dal vivo» - TUTTI I VIDEO

Tanto rock e struggenti ballad per la gioia dei fans nel diciottesimo album da studio: «In direzione ostinata e contraria»

 

Vasco Rossi racconta l'album "Siamo qui": "Un album classic rock"

BOLOGNA. «I miei album sono un po’ il ritratto del tempo in cui vivo, di ciò che sto vivendo. Tutti i miei album sono il ritratto di un tempo. Il bello è questo: capire, valutare, interpretare il tempo che uno vive…soprattutto imparare a conoscersi…Sono sempre io, con qualche consapevolezza in più! Che, certo, non consola. Ma indietro non si torna».

Vasco racconta "Siamo qui" - E poi ci sarà il tour...


Parole di Vasco Rossi che dalla mezzanotte di oggi, 12. 11.21, data palindroma (che si legge allo stesso modo nei due sensi di lettura) ha rilascialo il suo, atteso, nuovo album.

Vasco racconta Siamo qui - L'undicesimo comandamento



Si intitola “Siamo qui”: e sono 10 canzoni, 10 storie una diversa dall’altra, che compongono il suo sguardo ironico onirico sulla condizione umana oggi, e sulla società, contraddizioni e complicazioni comprese.

Vasco racconta Siamo qui - "L'amore l'amore"



La “scaletta” dei brani è costruita sul modello di quelle da concerto: parte con una pacca di rock duro e provocazione per proseguire in un’onda emotiva che ti tira su e poi ti tira giù, giù e poi ancora su, scatenando un’esplosione di energia. «Non so se è il rock che ha scelto me o se sono io che ho scelto il rock» aggiunge.

Vasco racconta Siamo qui - "Siamo qui"



La ricetta è quella che da sempre contraddistingue la produzione di Vasco: provocazione, ironia, nostalgia, sbeffeggio, e quel pizzico di follia che ci sta. Il tutto condito con tanto classirock, un disco proiettato nel presente e nel futuro ma confezionato con gli strumenti “artigianali” di una volta: «tutto suonato da musicisti con strumenti veri: batteria, basso, chitarre elettriche e tastiere.

Vasco Rossi racconta Siamo qui - "La pioggia alla domenica"

È molto spontaneo e diretto, divertito e divertente e - aggiunge Vasco – un album Classic Rock, in direzione ostinata e contraria, come direbbe de Andrè, rispetto alle tendenze in voga.

Vasco racconta "Siamo qui " - "Ho ritrovato te"

Suonato, registrato, “buono alla prima”: rock che non ha bisogno di trucchi o diavolerie per provocare e emozionare. Le canzoni sono nate per essere cantate dal vivo. Le ho scritte pensando ai live, e adesso non vedo l’ora di tornare sul palco, non sto più nella pelle, ora che il 2022 si avvicina».

Vasco racconta Siamo qui - "Un respiro in più"



“Siamo Qui” è il 18esimo album di studio e arriva dopo “Sono Innocente”, del 2014, ma soprattutto, sottolinea Vasco, conclude il discorso de “La Verità” e “Se ti potessi dire”, brani scritti nello stesso periodo creativo, tra il 2018 e il 2019. Ancora una pagina che volta chiudendo un capitolo della sua vita, umana e artistica. Con canzoni che parlano molto di presente ma che, per lui, sono già passato.

Vasco racconta "Siamo qui " - "Tu ce l'hai con me"

«Vivo generalmente nel passato o nel futuro, non sono mai presente. Sul palco invece sono lì, ci sono, sono presente». E veniamo alle canzoni. Si parte subito a tutto rock con il rock visionario, fantapolitic-a-pocalittica di “XI Comandamento” (che cos’altro potremmo aspettarci dai prossimi futuri governanti?) con chiari rimandi all’ignoranza imperante, in era di no vax, no green pass e fake news.

Vasco racconta "Siamo qui" - "Patto con riscatto"

All’amore ai tempi della società fluida nella divertentissima “L’amore l’amore”, scritta con Roberto Casini. Alla disillusione di “Siamo qui”, cambia l’atmosfera e ci si ritrova di fronte alla versione “aggiornata” dell’uomo che un tempo era in Siamo solo noi, poi è entrato in Samo soli, ed ora è arrivato alSiamo qui,“ ai tempi nostri” .

Vasco racconta "Siamo qui" - "Prendiamo il volo"

“La pioggia alla domenica”, è l’unico brano pop del disco, ricco dell’ironia di “Domenica lunatica”. Seguono due ballad, che hanno un che di autobiografico, “Ho ritrovato te” e “Un respiro in più”. Il clima torna incandescentecon il rock duro di “Tu ce l’hai con me” e subito dopo il tango rock di “Un respirto in più” e il puro divertimento in “Patto con riscatto”.

Vasco racconta "Siamo qui " - "Una canzone d'amore buttata via"

Testi metaforici, molta energia e, perché no, quel tocco di curiosa follia da esperienza mistica in “Prendiamo il volo”. Senza dimenticare “Una canzone d’amore buttata via”. Per le musiche, gli autori complici di molte hit: Tullio Ferro, Roberto Casini e Gaetano Curreri.

A loro vanno aggiunti i più recenti collaboratori: Vince Pàstano, Andrea Righi, Andrea Fornili, Saverio Grandi, Saverio Principini e Simone Sello. Dieci brani, dieci potenziali hit, dieci immancabili nella scaletta del tour 2022.