“Buena Vibra Social club” con musicisti di qualità Ecco Servillo e Di Marco

MODENA. “Buena VIBRA Social Club” è il nuovo progetto ideato dal Circolo Culturale Left - Vibra in associazione con ATER Fondazione. L’idea nasce con l’intento di portare artisti di qualità all’interno della normale programmazione del circolo, musicisti di fama nazionale e non solo, diversi rispetto ciò che abitualmente si può vedere ed ascoltare all’interno del Vibra.

Si parte con un paio di appuntamenti previsti tra novembre e dicembre per poi continuare nell’anno nuovo. Venerdi 26 novembre Peppe Servillo ci presenta il suo spettacolo “Il resto della settimana”, mentre venerdi 10 dicembre Ginevra di Marco e Francesco Magnelli insieme raccontano la loro storia musicale legata a CCCP, CSI , PGR, Stazioni Lunari e tante altre storie.


«Il progetto “Buena VIBRA Social Club” è frutto della costruttiva collaborazione del Circolo Culturale Left - Vibra con ATER Fondazione, iniziata nel 2015 e proseguita negli anni successivi con diversi concerti proposti durante la stagione invernale e con alcune date modenesi del festival Mundus. - spiegano gli organizzatori - Questa collaborazione ha permesso al circolo di allargare la sua rete di conoscenze in ambito culturale e aperto prospettive nuove per il futuro. Importante per questo progetto anche la collaborazione con la Fondazione di Modena, che ha contribuito a finanziare gli spettacoli . “Buena VIBRA Social Club” rappresenta anche un nuovo modo di presentare gli spettacoli all’interno del circolo: il pubblico che si prenoterà troverà un allestimento con sedie e tavoli, cibo tipico e buon vino, per sottolineare l’importantissimo legame tra questi ultimi con musica e letteratura». Una proposta dunque assolutamente innovativa, volta a stimolare un pubblico più attento a diverse sonorità, verso nuove sensazioni.