Gli anni d’oro de Il Faggio raccontati da Pipino

modena. In un volume di 460 pagine (Edizioni Artestampa), dal titolo “Gli anni d’Oro del Faggio 1980-1990. Artisti e personaggi modenesi a Sestola e…. dintorni”, l’artista Sandro Pipino ha raccolto la storia di vicende d’arte e cultura che hanno caratterizzato gli anni 80 a Sestola, quando il fulcro degli appuntamenti, non solo legati alla buona cucina, era il Ristorante “Il Faggio” di Albertino Allori. Di questi argomenti Pipino parlerà oggi, alle 18, presso l’Associazione Tempio, in viale Caduti in Guerra 192. Con lui dialogherà lo scrittore Mario Ventura. All’attrice Franca Lovino è affidata la lettura di alcuni brani del libro. Saranno ricordati la Biennale d’Arte, con la partecipazione dei maggiori artisti modenesi del tempo, il Premio giornalistico che poteva vantare una giuria d’eccezione, presieduta da Arrigo Levi, con la presenza di Guglielmo Zucconi, Gabriella Guandalini, direttrice del Museo Civico di Modena e il giornalista Angiolo Silvio Ori. Senza dimenticare che la Biennale, portata anche in Germania, quando a Sestola venivano ospitati artisti tedeschi. Al termine aperitivo di Cantine Fiorini.