Al Pavarotti Freni di Modena. L’Akademie di Berlino, il violino di Isabelle Faust e le splendide note di Bach

Doppio concerto per l’importante orchestra tedesca con brani di Johann Sebastian e di Carl Philipp Emanuel

MODENA. Si terrà, Si terrà alle 17 e alle ore 20.30 di oggi, al Teatro Comunale Pavarotti-Freni di Modena, il concerto dell'Akademie für Alte Musik Berlin guidata da Bernhard Forck, violino e maestro concertatore. A fianco dell’orchestra, due virtuosi di prestigio internazionale: la violinista Isabelle Faust e l’oboista Xenia Löffler. In programma, tre Concerti di Johann Sebastian Bach (BWV 1043, BWV 1060R e BWV 1052R) e la Sinfonia Wq 182 n. 3 di Carl Philipp Emanuel Bach. Fin dalla sua fondazione nel 1982 l’Akademie für Alte Musik Berlin è stata considerata una delle principali orchestre da camera al mondo su strumenti d’epoca e vanta una storia di successi che la portano ad avere una media di cento esibizioni all’anno nelle più prestigiose sale da concerto del mondo. Oltre a lavorare con i direttori ospiti, l’orchestra viene spesso diretta dalla postazione del primo violino da Bernhard Forck che, insieme all’Akamus, si è esibito nei maggiori centri musicali europei, in Giappone, Sud-Est asiatico, Australia, Nord e Sud America. Dopo aver vinto giovanissima il prestigioso Concorso Leopold Mozart e l’ambitissimo Concorso Paganini, Isabelle Faust ha iniziato ad esibirsi con le più importanti orchestre del mondo e ha collaborato con direttori quali Claudio Abbado, Frans Brüggen e Sir John Eliot Gardiner. La violinista sarà impegnata nel Concerto per 2 violini, archi e basso continuo in re minore BWV 1043, fra i capolavori più amati del tardo periodo barocco. Xenia Löffler è membro e oboista solista dell’Akademie für Alte Musik Berlin dal 2001 e si è esibita in tutto il mondo da solista e musicista da camera con altri ensemble ed orchestre. Per info e biglietti www.teatrocomunalemodena.it e tel 059/2033010.