Contenuto riservato agli abbonati

Modena, l'estate di musica e parole alla Casa Museo Pavarotti

Dal 29 giugno al 14 luglio concerti, talk show e aperitivi

MODENA. Un programma che candida la Casa Museo Luciano Pavarotti di stradello Nava a diventare uno dei luoghi d’attrazione per l’estate dei modenesi, e dei turisti .

Stiamo parlando di “Musica Maestro!” la rassegna di musica e parole al Parco della Casa Museo Luciano Pavarotti di Modena, organizzata dalla Fonzazione Luciano Pavarotti il sostegno di Bper e il patrocinio di Comune e Regione. Un programma, lanciato via social e presentato ufficialmente la prossima settimana, che non si limiterà ai consueti e apprezzati concerti, ma che allargherà gli orizzonti proponendo occasioni di incontro a tu per tu con personaggi noti che nell’intimità del parco della casa si sentiranno più a loro agio nel raccontarsi e raccontare le proprie esperienze. Quattro le sezioni di un programma che prende il via il 19 giugno. Per la sezione “Note d’opera”, cinque incontri per approfondire i retroscena delle opere e serate all’insegna di approfondimenti. Il 22 giugno apre Corrado Augias che racconterà Tosca; mercoledì 29 giugno sarà il turno dell’”orchestra Senzaspine” che proporrà un laboratorio ludico-interattive sull’orchestra e i suoi segreti. Si prosegue il 5 luglio con Giovanni Bietti che racconta l’opera “Il trovatore”. Di nuovo l’”Orchestra Senzaspine” protagonista il 6 luglio, con un altro laboratorio ludico-interattivo per scoprire i meccanismi della voce nel canto e nell’opera. E infine il 12 luglio tornerà Giovsanni Bietti per raccontare un altra delle opere più amate dal pubblico Otello. Ma non finisce qui, grande attesa e curiosità per la rassegna “Giovani frequenze” gli incontri di Radioimmaginaria. Tre serate stile talk show con quattro ospiti.


La partenza giovedì 30 giugno è con la “coppia di fatto” della Rai, grandi amici di Nicoletta Mantovani: Fabio Fazio e Luciana Littizzetto che si racconteranno nel corso di duna serata che si annuncia molto frizzante. Particolarmente importante alla luce dei fatti di politica internazionale che stiamo vivendo, l’appuntamento del 7 luglio, sempre giovedì’, con Carlotta Sami che è portavoce dell’Unhcr, l’organizzazione dell’Onu che si occupa dei rifugiati.

Organizzazione che ha sempre visto Luciano Pavarotti in prima linea, anche con i suoi spettacoli con i friends. Infine il 14 luglio sarà il presidente della regione Stefano Bonaccini a raccontarsi. Non mancheranno le serate di musica e la buona cucina. Sotto la regia di chef Luca Marchini il 27 giugno, 4 luglio e 11 luglio dalle 19 sarà tempo di Aperincanto, aperitivi musicali. Ma ci saranno anche le colazioni pic nic concerto la domenica mattina dalle 10: il 19,26 e 3 10 luglio. Ogni appuntamento dedicato a un’opera: Boheme, L’elisir d’amore, Traviata e Rigoletto. Tutti gli eventi a ingresso gratuito, necessaria la prenotazione (059 460778).l